/A Borgonovo nascono gli orti urbani. Coltivare cibo, relazioni sociali ed esperienze educative.

A-Borgonovo-nascono-gli-orti-urbani-770x364

La ricerca di cibi più sani, il desiderio di cimentarsi in un’attività manuale, o più semplicemente la voglia di vivere momenti di relax all’aria aperta. Sono queste le principali motivazioni che spingono sempre più persone a coltivare il proprio orto. Finora questa esperienza era accessibile a chi possedeva uno spazio verde o un balcone piuttosto ampio. Ora non è più così. Anche i condomini hanno la possibilità di avere il proprio orto sotto casa. Stiamo parlando degli orti urbani. Oggi sono quasi 2,7 milioni le persone che in Italia si occupano di orticoltura. Il motivo, risiede, come dicevamo, nella possibilità di portare in tavola prodotti più sani, ma il segreto del successo degli orti urbani risiede molto probabilmente anche nella possibilità di instaurare nuove relazioni sociali, partendo dalla condivisione del medesimo stile di vita.

I complessi residenziali realizzati da La Fusillo Costruzioni, all’interno del quartiere Borgonovo a Monopoli, tra le altre dotazioni che rendono le abitazioni sostenibili da un punto di vista energetico (pannello solare per acqua calda sanitaria, pannelli radianti a pavimento, impianto fotovoltaico condominiale e impianto di riscaldamento autonomo) offrono anche l’opportunità di praticare l’orticoltura.

In uno spazio comune, su un terreno agricolo al’interno del quartiere, sarà possibile coltivare frutta e verdura. Gli orti urbani rappresentano l’occasione giusta per condividere un’esperienza tra coinquilini, per stabilire rapporti di buon vicinato e, perché no, per coinvolgere tutta la famiglia in un obiettivo comune. I bambini, in modo particolare, possono trarre numerosi vantaggi da questa pratica. Imparano, innanzitutto, a vivere a contatto con la natura, con attività pratiche all’aria aperta che risultano estremamente educative. Un altro aspetto riguarda l’apprendimento della stagionalità: imparare il ritmo delle stagioni significa, tra le altre cose, anche esercitare la virtù della pazienza. Curare le piantine, annaffiarle, concimarle, vederle crescere e, infine, raccoglierne i frutti, rappresenta per i piccoli, così come per i grandi, una grande soddisfazione.

Negli orti urbani di Borgonovo 2 saranno organizzati corsi di apprendimento tenuti da esperti del settore per imparare le principali tecniche di coltivazione di un orto. Partecipare a un progetto di coltivazione di orti urbani permette non solo di produrre da sé frutta e verdura, traendo vantaggi per la tavola e il portafoglio, ma anche di porre le basi per costruire valori comunitari, attraverso uno scambio di saperi frutto di un’attività agricola sviluppata giorno dopo giorno.