Comfort abitativo e risparmio energetico con il rivestimento a cappotto.

Lo stile di vita che conduciamo ci porta a trascorrere molto del nostro tempo in ambienti chiusi, spesso non proprio salubri a causa dell’inquinamento indoor e della presenza di muffe e condense che riducono il confort abitativo di un edificio.

Ecco perché se stiamo scegliendo la nostra nuova casa dobbiamo prestare molta attenzione a valutare tutti gli aspetti in grado di rendere la futura abitazione confortevole e salubre e di generare allo stesso tempo un buon risparmio energetico. Per guadagnare in salute e risparmiare è importante scegliere un’abitazione dotata di isolamento termico, in cui è piacevole soggiornare sia d’inverno, sia d’estate. Grazie all’isolamento, infatti, si riducono sensibilmente le dispersioni di calore all’esterno durante l’inverno e il surriscaldamento degli ambienti, durante la stagione più calda.

Le abitazioni del complesso residenziale Borgonovo che sta nascendo a Monopoli (Ba) sono dotate di un sistema di isolamento a cappotto, che consiste nel ricoprire le pareti esterne dell’edificio con pannelli isolanti, traspiranti. Il rivestimento a cappotto elimina i ponti termici (costituiti da solai, travi e pilastri), vie di fuga privilegiate per le dispersioni di calore e trasforma l’edificio in un involucro “vivo”, che protegge i suoi abitanti, i quali beneficiano di condizioni termiche ideali, sia in inverno, sia in estate.

Tra i vantaggi del rivestimento a cappotto di Borgonovo ricordiamo:

  • Ambienti più salubri: grazie alla limitazione del rischio di condensazione e di formazione di muffe.
  • Comfort termico più elevato in ogni stagione, che si traduce automaticamente in un maggiore benessere psicofisico.
  • Protezione delle pareti esterne dagli agenti atmosferici e limitazione di crepe ed infiltrazioni.
  • Maggiore durabilità delle facciate.
  • Maggiore valore economico della casa.
  • Isolamento acustico: il rivestimento a cappotto protegge gli ambienti dai rumori provenienti dall’esterno.
  • Risparmio energetico: se non ci sono dispersioni di calore i consumi per riscaldare gli ambienti si riducono, con conseguenti vantaggi in termini di risparmio in bolletta.
  • Salvaguardia del’ambiente: minori consumi si traducono anche in minori emissioni inquinanti in atmosfera.